Home

Strage di pola

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera. La strage di Vergarolla, conosciuta anche come strage di Vergarola (in croato Eksplozija na Vergaroli), fu causata dall'esplosione di materiale bellico, avvenuta il 18 agosto 1946 sulla spiaggia di Vergarolla a Pola. L'esplosione provocò la morte accertata di 65 persone Vergarolla, la strage dimenticata: così vennero uccisi gli italiani di Pola Il 18 agosto del 1946 un'esplosione uccise decine (forse un centinaio) di italiani accorsi per una gara di nuoto Un'immagine dell'esplosione sulla spiaggia di Vergarolla il 10 agosto del 1946 Il 18 agosto 2020 ricorre il 74^ anniversario della strage sulla spiaggia di Vergarolla, a Pola, causata.. Il 18 agosto 1946 sulla spiaggia di Pola fu vera strage. Un'esplosione che sembra uscire dalle viscere della terra solleva la città frantumando vetrine e finestre per un raggio di chilometri. Il 18 agosto del 1946 si consumava sulla spiaggia di Pola, precisamente a Vergarolla, la strage contro gli italiani. Oggi si commemora la strage di Vergarolla e le numerose vittime che ne conseguirono, un terzo di queste bambini sotto i 18 anni. La strage viene ricordata come un vile attentato nei confronti degli italiani a causa della contesa del.

La storia di una strage dimenticata avvenuta 70 anni fa a Pola, nel pieno delle tensioni tra Italia e Jugoslavia Il 18 agosto 1946 un'esplosione uccideva decine di persone sulla spiaggia di Vergarolla, a Pola Nella città di Pola, che dopo i quaranta giorni di dominazione titina, dai primi di maggio fin verso il dieci giugno 1945, era diventata una enclave sotto il governo alleato, la popolazione..

L'ARENA DI POLA 1946 La strage di Vergarolla, avvenuta alle 14.15 di domenica 18 agosto 1946, è la più sanguinosa (circa 100 vittime) fra quelle dell'Italia repubblicana. Tenuta nascosta per oltre.. La strage di Vergarolla, a Pola, che il 18 agosto del 1946 causò la morte di oltre settanta persone e un centinaio di feriti, tutti civili, smembrando intere famiglie che quel giorno avevano affollato la spiaggia per assistere alla gara natatoria organizzata dalla «Pietas Julia», non fu un incidente ma un attentato organizzato dall'Ozna, la polizia segreta di Tito

Cancellazione gratuita · Miglior prezzo garantito · Leggi i giudiz

La strage di Vergarolla, a Pola, che il 18 agosto del 1946 causò la morte di settanta persone e un centinaio di feriti, tutti civili, smembrando intere famiglie che quel giorno avevano affollato la spiaggia per assistere alla gara natatoria organizzata dalla «Pietas Julia», non fu un incidente ma un attentato organizzato dall'Ozna, la polizia segreta di Tito E' passato troppo tempo, d'altronde, da quel 18 agosto 1946: una data tragica per gli italiani della città di Pola. E' passata. Il 18 agosto 1946 sulla spiaggia di Pola fu vera strage. di Lucia Bellaspiga - 19/08/2020. Fonte: Avvenire. Un'esplosione che sembra uscire dalle viscere della terra solleva la città frantumando vetrine e finestre per un raggio di chilometri, mentre un fungo osceno di fumo oscura il cielo di un assolato pomeriggio di agosto 1 Pietro Spirito, Gli archivi inglesi rivelano: la strage di Vergarolla voluta dagli agenti di Tito, in «Il Piccolo», Trieste 9 marzo 2008, anno 127, numero 59, pagina 15 (con riferimenti all'opera di Fabio Amodeo e Mario J. Cereghino, Trieste e il confine orientale tra guerra e dopoguerra, Trieste 2008)

Insignito nel 1947 della medaglia d'argento al valor civile e della Grande medaglia d'Oro del comune di Pola, è ricordato per aver operato i feriti della strage di Vergarolla per diverse ore consecutive, la domenica del 18 agosto 1946 La strage di Vergarolla, che il 18 agosto 1946 provocò la morte di 63 persone e centinaia di feriti, tutti civili, non fu voluta da Tito per provocare l'esodo degli italiani da Pola, come di. Era fin troppo chiaro che la strage di Vergarolla fosse un attentato organizzato da chi aveva interesse a mandar via la popolazione di lingua italiana dalla maggiore città istriana, e cioè i comunisti di Tito. Ma non si doveva dire. L'Unità ne diede notizia dopo i funerali. Il titolo: «Gli angloamericani responsabili della strage di Pola» Ricorre il 74esimo anniversario della strage avvenuta sulla spiaggia di Vergarolla, a Pola.Il 18 agosto del 1946, alle 14.15, l'esplosione non accidentale di materiale bellico accatastato sull.

Strage di Vergarolla - Wikipedi

  1. C'è una gran lapide sul Colle di S. Giusto a Trieste. È grande perché contiene i nomi di 64 morti nella strage di Vergarolla, a Pola, in Istria, avvenuta il 18 agosto 1946. Un terzo di quei nomi sono bambini. Sessantaquattro è il numero delle vittime accertate; qualcuno è stato letteralmente polverizzato
  2. Pola fra la strage di Vergarolla e l'esodo, Officinemedia, 2016. Musica: Ultima Frontiera, Vergarolla, 2019 (tratta dall'album Trincee) Bibliografia. C. Belci, Quei giorni di Pola, LEG 2007 ISBN 978-88-6102-019-1; A. Cariotti, Pola 1946: Tito dietro la strage sulla spiaggia, in Il Corriere della Sera, 11 marzo 200
  3. Documentario storico prodotto da Officinemedia Soc. Coop. in collaborazione con il Libero Comune di Pola in Esilio. CENNI STORICI Il 18 agosto 1946, sulla spiaggia di Vergarolla (Pola), si sarebbero dovute tenere le tradizionali gare natatorie per la Coppa Scarioni, organizzate dalla so
  4. TRIESTE - Per il Circolo Istria di Trieste, la ricorrenza della strage di Vergarolla, è un´importante occasione d´omaggio alla storia regionale e soprattutto un momento di incontro, indagine e riflessione sulla portata di quella tragedia che, il 18 agosto 1946 scosse Pola e l´Istria e diede l´avvio all´esodo in massa della popolazione

William Klinger, La strage di Vergarolla: fonti jugoslave, Libero comune di Pola in esilio, Trieste 2014. William Klinger, Il terrore del popolo: storia dell'Ozna, la polizia politica di Tito, Edizioni Italo Svevo, Trieste 20121, Edizioni Mosetti, Trieste 20132 Vergarolla (Pola) 18 Agosto 1946 Bologna, 2 agosto 1950 Qualcosa accomuna la strage di Vergarolla ad altri attentati, ma anche li distingue Sulla spiaggia di Pola fu vera strage. Un'esplosione che sembra uscire dalle viscere della terra solleva la città frantumando vetrine e finestre per un raggio di chilometri, mentre un fungo osceno di fumo oscura il cielo è Italia, Vergarolla, la spiaggia di Pola 18 agosto 1946, la strage dimenticata degli italiani di Pola sulla spiaggia di Vergarolla By Italiani in guerra on 18/08/2020 • ( Lascia un commento ) Il 18 agosto 1946 , era domenica e nella città di Pola, sulla spiaggia di Vergarolla , si sarebbero dovute tenere le tradizionali gare natatorie per la Coppa Scarioni, organizzate dalla società dei canottieri Pietas Julia

Vergarolla, la strage dimenticata: così vennero uccisi gli

Immensa Varietà di Hotel, dai Più Economici ai Più Lussuosi. Servizio clienti 24 Ore. Prenota un Hotel a Pola (Pula), Croazia. Paga in hotel senza costi extr Un'esplosione che sembra uscire dalle viscere della terra solleva la città frantumando vetrine e finestre per un raggio di chilometri, mentre un fungo osceno di fumo oscura il cielo.. La strage suscitò un'impressione fortissima, la stampa mostrò immagini orrende (notissima la foto della bimba decapitata, raccolta da un soccorritore), gli Alleati aprirono subito un'inchiesta e le indagini, coordinate dalla polizia britannica di Scotland Yard, appurarono facilmente che l'attentato era doloso, contro la tesi sostenuta da ambienti jugoslavi che parlava di incidente.

Era il 18 agosto 1946, morirono un centinaio di persone innocenti, un terzo erano bambini. S crive Giampaolo Giannelli, del centrodestra Dicomano e socio dell'Unione degli Istriani: Ricorre oggi ìl 18 agosto, il 74° anniversario della strage avvenuta sulla spiaggia di Vergarolla, a Pola Infatti, ha definito sostanzialmente inattendibile anche quella di Lino Vivoda, ex Sindaco del Libero Comune di Pola in Esilio, che a Vergarolla perse il fratellino ed altri congiunti, e che ebbe a rivelare come uno degli autori materiali della strage, con tanto di nome e cognome, si fosse tolto la vita nel 1979, sopraffatto da un pentimento largamente tardivo

Anche se a Trieste, tutti gli anni ci ritroviamo per ricordare le vittime presso il monumento dedicato al dottor Micheletti, uno dei soccorritori di quel giorno, in piazzale Rosmini dopo le 19.30, un domani potremmo sempre ripresentarci un 18 agosto a Pola per onorare le vittime della strage: l'ultima volta che ci andai, era il 2009, mi trovavo a Pola casualmente per altri motivi, e la. La strage di Vergarolla, 18 agosto 1946, libro di Paolo Radivo. Questo importante libro sull'attentato vile di Pola si divide in tre parti. La prima, di tipo espositivo, esamina i vari giornali e testi delle radio emittenti del territorio giuliano prodotti al momento del tragico fatto, ovvero il 18 agosto 1946 1 STRATEGIA(DELLA(TENSIONEIN(ISTRIA:LA(STRAGE(DI(VERGAROLLA.( 1)ILCLNISTRIANO. LagiornalistaRosannaTurcinovichdedicauncapitolodelsuolibro?intervistaa.

Istria, 1946: la strage di Vergarolla - Video - Rai News

Roma - Ricorre domani, martedì 18 agosto, il 74° anniversario della strage comunista avvenuta sulla spiaggia di Vergarolla, a Pola. Quel giorno del 1946, alle 14.15, l'esplosione non accidentale di materiale bellico accatastato sull'arenile provocò la morte di 65 persone accertate e 211 feriti, tutti italiani. Titolò Gli anglo-americani responsabili della strage di Pola. Negli stessi giorni però scriveva che gli italiani di Pola che si opponevano alla dittatura comunista e alla slavizzazione dell'Istria erano fascisti o servi del fascismo ROMA - Ricorre domani, martedì 18 agosto, il 74° anniversario della strage avvenuta sulla spiaggia di Vergarolla, a Pola.. Quel giorno del 1946, alle 14.15, l'esplosione non accidentale di materiale bellico accatastato sull'arenile provocò la morte di 65 persone accertate e 211 feriti, tutti italiani che stavano assistendo a una manifestazione sportiva pola Due commemorazioni separate per una tragedia che ha colpito la stessa comunità: la strage di vergarolla del 18 agosto 1946, quando sull'omonima spiaggia esplosero 9 tonnellate di residui bellici. Strage di italiani a Vergarolla... Il 18 agosto del 1946 è una domenica e a Vergarolla, la spiaggia di Pola, migliaia di polesi sono radunati per le gare di nuoto e l'anniversario della Pietas Julia, la società nautica cittadina, di chiaro orientamento patriottico

09 febbraio 2015Gli studi dello storico Gaetano Dato gettano una nuova luce sulla strage di Vergarolla, a Pola, del 18 agosto 1946, uno degli episodi più sanguinosi della storia dell'Istria. Il.. Come ogni anno, si terranno a Pola Martedì 18 agosto, le cerimonie in memoria delle innocenti vittime della strage di Vergarolla. Lo scoppio si verificò alle 14.15 appunto del 18 agosto 1946. Era una calda domenica di sole e numerosi partecipanti alle gare sportive, spettatori e semplici bagnanti La storia della strage è ormai nota e di anno in anno cresce la consapevolezza fosse stato un atto di intimidazione del regime comunista verso gli italiani per costringerli a lasciare la loro città, il che puntualmente avvenne. Alcuni anni fa lo scomparso sindaco di Pola Luciano Delbianco aveva apertamente parlato di vile attentato La gerarchia titina, presente a Pola in quel primo dopoguerra! E tra di loro, purtroppo, anche nomi di vecchi polesani, per ideologia comunista alleatisi con Tito», afferma dall'Australia Claudio Perucich, partito da Pola a sette anni nel 1949, due anni dopo il massiccio esodo di italiani che nel 1947 svuotò la città lasciandola agli. TRIESTE\ aise\ - Ricorre oggi, 18 agosto, quella che il Comitato delle Vittime Giuliane, Istriane, Fiumane e Dalmate la più grande strage avvenuta sul nostro territorio nazionale: la strage di Vergarolla. Il 18 agosto del 1946, ricorda il Comitato, sulla spiaggia di Vergarolla a Pola, in Istria, in migliaia accorrono per partecipare e assistere alle gare di nuoto e canottaggio della Coppa.

La strage sulla spiaggia di Vergarolla e le vittime

Pola, in Istria, è controllata dagli angloamericani e la gente ha voglia di normalità. Quel giorno, alla spiaggia di Vergarolla, si svolge una gara di nuoto, con bambini, atleti e famiglie. Nel primo pomeriggio, uno scoppio. Ed è una strage con decine e decine di morti La strage di Vergarolla è di questo progetto l'esempio più tragico. Pola nel '46 era formalmente rimasta ancora italiana: infatti era soggetta ad un governo militare anglo-americano che la proteggeva dai titini, in attesa che a Parigi le grandi potenze decidessero se lasciarl Pola, in quel tempo, era la città dell'Istria ad essere amministrata a nome e per conto degli Alleati occupanti quali, in quel caso, le truppe britanniche, non era dunque, fino al noto trattato di Pace ed atti conseguenti, né città dell'Italia, né Italia, né appartenente alla Jugoslavia, ciò a prescindere dalle rivendicazioni sussistenti prima, durante e dopo la strage, perché, appunto.

Intervengono: Paolo Radivo, autore del libro La strage di Vergarolla, direttore del mensile L'Arena di Pola Annamaria Marcozzi Keller, consigliera nazionale onoraria ANVGD Roberto De Bernardis, presidente del Comitato di Trento ANVGD, Consigliere nazionale ANVGD Giuseppe Ferrandi, direttore della Fondazione Museo storico del Trentino. Il 18 agosto 1946 a Pola, nell'ambito del. La strage di Vergarolla e l'esodo da Pola. di Dino Messina. Nella città di Pola, che dopo i quaranta giorni di dominazione titina, dai primi di maggio fin verso il dieci giugno 1945, era diventata una enclave sotto il governo alleato, la popolazione italiana,. Come vuole una tradizione avviata qualche anno fa, la strage di Vergarolla sarà ricordata anche da una delegazione composta dai rappresentanti della Città di Pola e dell'associazione dei Combattenti antifascisti, che si recherà al monumento alle ore 10.30 di Piero Ghetti. La proiezione in prima assoluta del film di Alessandro Quadretti sulla strage di Vergarolla di Pola, in programma martedì, alle 20.45, a Forlì, nella Sala Multimediale San Luigi (via Luigi Nanni, 14), anticipa le celebrazioni promosse dal Comune di Forlì in occasione del Giorno del Ricordo 2016 Pola fra la strage di Vergarolla e l'esodo Italia 45 min In occasione del Giorno del Ricordo in memoria delle vittime delle foibe, il racconto della strage più grave dell'Italia repubblicana, avvenuta il 18 agosto 1946 a Vergarolla (Pola)

Si è svolta domenica scorsa nel Duomo di Pola, nell'Istria croata, la cerimonia di commemorazione delle oltre cento vittime (il numero non è ancora preciso e varia da 109 a 116) della strage. Vivoda attesta che poco dopo la strage, Bepi Nider, (celebre esule rovignese e polesano d'adozione, autore di scritti e toccanti poesie) assieme ad un ufficiale inglese, trovò in una cava prossima alla spiaggia di Vergarolla tracce di un innesco, identico a quelli usati allora nelle miniere dell'Arsa (a pochi chilometri da Pola); proprio nella vicina cittadina di Albona, aveva un delle sue. La strage dimenticata: così vennero trucidati i martiri italiani di Pola Orrore a Pola, bimbo di 3 anni strangolato e gettato in mare . Anita Sciarra. 7 anni fa . 1456

DISSONANZE: OLOCAUSTI DIMENTICATI / LA STRAGE DI VERGAROLLA

Vergarolla, Pola, 18 agosto 1946: la strage più grave dell'Italia contemporanea nel racconto di Alessandro Quadretti L'ultima spiaggia.Pola tra la strage di Vergarolla e l'esodo La strage di Vergarolla in Istria, 1946 C'è una gran lapide sul Colle di S. Giusto a Trieste. È grande perché contiene i nomi di 64 morti nella strage di Vergarolla, a Pola, in Istria, avvenuta il 18 agosto 1946 La strage di Vergarolla (Pola): non basta una lapide 28 Agosto 2014. TRIESTE. C'è una gran lapide sul Colle di S. Giusto a Trieste. È grande perché contiene i nomi di 63 morti nella strage di Vergarolla, a Pola, in Istria, avvenuta il 18 agosto 1946 Il 18 agosto 1946 a Vergarolla, nei pressi di Pola, fu perpetrato un delitto contro l'umanità: la più grande strage - non dovuta a cause naturali - mai compiuta in Italia (all'epoca, il capoluogo istriano apparteneva all'Italia che lo avrebbe ceduto alla Jugoslavia col trattato del successivo 10 febbraio) La strage di Vergarolla segnò l'inizio dell'esodo biblico della popolazione istriana perché con un eccidio così efferato Tito spezzò il sogno di chi ancora si illudeva che Pola potesse restare italiana

Il 18 agosto 1946 sulla spiaggia di Pola fu vera strage - MS

  1. È con queste parole che il presidente del Consiglio regionale, Franco Iacop, ha voluto ribadire la vicinanza della Regione Friuli Venezia Giulia ed esprimere il cordoglio ai parenti delle vittime prendendo parte all'odierna commemorazione della strage di Vergarolla, la spiaggia di Pola dove 68 anni fa l'esplosione di materiale bellico uccise una settantina di persone e ne ferì centinaia
  2. 74231 - Stele e cippo alle vittime della strage di Vergarola - Pola (Croazia) Stele in pietra carsica, tipica di queste zone, affiancata da piccolo cippo in pietra. Sono posti in ricordo della strage di Vergarola, in cui persero la vita tanti cittadini,.
  3. docu film, regia di Alessandro Quadretti Il 18 agosto 1946, sulla spiaggia di Vergarolla (Pola), si sarebbero dovute tenere le tradizionali gare natatorie pe..
  4. La Strage di Vergarolla LA STRAGE DI VERGAROLLA Sul quotidiano triestino Il Piccolo del 17/8/06 è apparso un articolo dello storico Raoul Pupo sulla strage della spiaggia di Vergarolla presso Pola, strage che avrebbe, secondo il titolo dell'articolo, scatenato l'Esodo dall'Istria
  5. e la strage di Vergarolla a Pola il 18 agosto 1946. Foibe le voragini dovute alla natura carsica del suolo della Venezia Giulia, ne sono state contate oltre 1700. Venivano uti­lizzate dagli abitanti come naturali discariche per i rifiuti di una economia rurale, dentro si gettavano carcasse di animali

Video: 18 agosto 1946 strage di Vergarolla, attentato sulla

La strage dimenticata di Pola, 70 anni dop

Pola fra la strage di Vergarolla e l'esodo Pola fra la strage di Vergarolla e l'esodo è il film documentario che verrà proiettato martedì 16 febbraio alle ore 21 al cinema Moderno di Castel Bolognese, in occasione del Giorno del Ricordo per le vittime delle foibe (che si celebra il 10 febbraio di ogni anno) Della Strage di Vergarolla, fino a poco tempo fa sconosciuta, come la carneficina delle Foibe e come l'Esodo Istriano e Dalmata, adesso se ne parla, più o meno correttamente ma sempre troppo poco, considerando che ad oggi questo infausto evento detiene il triste primato di essere la più importante, cioè la più grave strage di civili mai avvenuta in territorio italiano (e Pola era.

La strage di Vergarolla e l'esodo da Pola La nostra stori

La strage di Vergarolla, conosciuta anche come strage di Vergarola (in croato Eksplozija na Vergaroli), fu causata dall'esplosione di materiale bellico, avvenuta il 18 agosto 1946 sulla spiaggia di Vergarolla a Pola.L'esplosione provocò la morte accertata di 65 persone. In quel periodo l'Istria era rivendicata dalla Jugoslavia di Tito, che l'aveva occupata fin dal maggio 1945 La strage di Vergarolla segnò l'inizio del grande esodo verso l'Italia da Pola, che il 10 Febbraio 1947 insieme all'Istria e alla Dalmazia, fu ignominiosamente ceduta alla Jugoslavia di Tito La strage di Vergarolla, avvenuta il 18 agosto 1946 sulla spiaggia istriana di Pola, fu causata dall'esplosione di materiale bellico, che provocò la morte accertata di 65 persone, anche se l. L'Arena di Pola del giorno successivo alla strage Ricorre oggi, martedì 18 agosto 2020, il 74° anniversario della strage avvenuta sulla spiaggia di Vergarolla, a Pola. Quel giorno del 1946, alle 14.15, l'esplosione non accidentale di materiale bellico accatastato sull'arenile provocò la morte di 65 persone accertate e 211 feriti, tutti italiani che stavano assistendo a una. Il doloroso evento che scosse Pola italiana nei suoi ultimi giorni viene ricordato da una timida pietra a lato del duomo di Pola, che non osa neanche far riferimento a delle vittime ne tanto meno al contesto in cui esse morirono, che non lascia neanche minimamente capire all'ignaro forestiero che la vede a che cosa si riferisca, ma che forse è già qualcosa di importante, trovandosi in un contesto non facile, ancora refrattario ad una lettura serena e veritiera della storia istriana

Pola, e forse sono una chiave di lettura della strage di Vergarolla ed anche del gesto estremo di Maria Pasquinelli che si sentiva coinvolta in quelle giornate di convulsa ricerca di una soluzione più di quanto potesse sospettare chi l¶aveva incontrata e conosciuta»4 Pola era italiana quando accadde l'attentato quindi è dovere del Parlamento italiano adoperarsi affinché siano messe in campo, grazie anche al lavoro della Farnesina, tutte le forze per scoprire la verità: molti documenti sono secretati e in possesso delle forze che allora amministravano i nostri territori. È giunta l'ora che si cooperi in nome di una vera collaborazione europea

Vergarolla: la strage dimenticata che stroncò per sempre

Lo ha affermato la senatrice Tatjana Rojc, in occasione dell'anniversario della Strage di Vergarolla a Pola, dove il 18 agosto 1946 un'esplosione uccise un grande numero di civili e centinaia tra donne, giovani, bambini, tutti italiani, rimasero feriti mentre si trovavano in riva al mare per assistere alle gare natatorie della Coppa Scarioni organizzata dalla società Pietas Julia > La strage di Vergarolla; La strage di Vergarolla Q UANTI italiani sanno cosa fu la strage di Vergarolla? Pochi davvero, men che meno i giovani. Il 18 agosto del 1946 un'esplosione di residuati bellici sulla spiaggia di Vergarolla a Pola provocò 63 morti (un terzo bambini) e centinaia di feriti

L'ultima spiaggia

LA STRAGE DI VERGAROLLA I tesori alla fine dell'arcobalen

Istria 1946: A Vergarolla fu vera strage. Il 18 agosto del 1946 è una domenica e a Vergarolla, la spiaggia di Pola, migliaia di polesi sono radunati per le gare di nuoto e l'anniversario della Pietas Julia, la società nautica cittadina, di chiaro orientamento patriottico La tragedia sarà rievocata domani a Pola insieme al centenario del martirio di Nazario Sauro (10 agosto 1916) nelle cerimonie organizzate dalla locale Comunità degli Italiani e dal Libero Comune. Settant'anni fa la strage di Vergarolla, sanguinosa impresa terroristica compiuta nell'Italia repubblicana. Era il 18 agosto 1946 quando alle 14,45 sulla gremitissima spiaggia di Pola dove si. Nell'estate del '46 un attentato sulla spiaggia di Pola (Istria) uccise oltre 80 italiani. Dopo 68 anni di oblio si chiede la verità Di Gianfranco Librandi Stazione di Bologna, 2 agosto del.

La strage di VERGAROLLA: 70 anni dopo, la rivelazion

Una commissione d'inchiesta sulla strage di Vergarolla Il 18 agosto 1946 a Pola un'esplosione sull'arenile seminò morti e feriti tra gli italiani che seguivano un evento sportivo. 18 agosto 2020. Ricorre il 74esimo anniversario della strage avvenuta sulla spiaggia di Vergarolla, a Pola Cosi, anche se fossero stati gli uomini di Tito a causare la strage di Pola, almeno quelle vittime morirono subito. Ma i profughi dell'Istria furono condannati invece ad anni di sofferenza causata da loro connazionali. Larry Southgate (Ex soldato inglese, veterano con 6 anni di servizio a Trieste e Pola.

La strage di Vergarolla L'ultima Spiaggia Il 18 agosto 1946

Pola fra la strage di Vergarolla e l'Esodo del regista Alessandro Quadretti. Sempre a cura del Libero Comune di Pola è alle stampe il volume La strage di Vergarolla secondo i giornali giuliani dell'epoca e le acquisizioni successive scritto dal direttore de L'Arena di Pola Paolo Radivo,. 18 Agosto 1946: la strage di Vergarolla. PER NON DIMENTICARE QUEGLI ITALIANI MORTI SULLA SPIAGGIA DI VERGAROLLA. E' domenica 18 agosto 1946 e sulla spiaggia di Vergarolla, alla periferia di Pola, si sono riuniti centinaia di italiani Su tale vicenda Paolo Radivo, giornalista e autore di testi storiografici, ha scritto il libro La strage di Vergarolla (18 agosto 1946) secondo i giornali giuliani dell'epoca e le acquisizioni successive, edito nel 2016 dal Libero Comune di Pola in Esilio grazie a un finanziamento della legge statale 72/2001 per le attività culturali delle associazioni degli esuli istriano-fiumano. Era il 18 agosto 1946: una forte esplosione scuote la spiaggia di Vergarolla, a Pola, in Istria. Decine i morti. Tutti italiani

Cristicchi ricorda l'eroe “scomodo” della strage di PolaGli esuli umiliati a Pola - IlGiornaleCOMMEMORAZIONE 69° ANNIVERSARIO DELLA STRAGE DI VERGAROLLAWhat was France's legal justification for annexing ItalianPoesie del cuore, pensieri, riflessioni

trieste\ aise\ - il 18 agosto del 1946 una esplosione sulla spiaggia a pola, in istria, causò la morte di oltre cento bagnanti Ultime Notizie 18/08/2020 - 11:43 : 74 ANNI FA LA STRAGE DI VERGAROLL 1946: Strage di Vergarolla C'è una gran lapide sul Colle di S. Giusto a Trieste. È grande perché contiene i nomi di 64 morti nella strage di Vergarolla, a Pola, in Istria, avvenuta il 18 agosto 1946. Un terzo di quei nomi sono bambini LA STRAGE DELLA SPIAGGIA A POLA Domenica 18/08/1946. Erano sobri i giornali una volta. Per la strage di Pola Vergarolla, alle 14,10 di domenica 18 agosto 1946 - sessantaquattro morti dilaniati sulla spiaggia dallo scoppio di ventotto mine navali -, la Stampa di Torino del martedì seguente.

  • Immagini latino americano.
  • Quale organo regola la quantità di acqua nel corpo.
  • Massetto radiante prezzo.
  • L'assassinio di jesse james per mano del codardo robert ford.
  • Terremoto san francisco 2017.
  • Pietra miliare stradale.
  • Altitudine larice.
  • Flagyl sciroppo prezzo.
  • Ecg pour les nuls partie 10 pdf.
  • Disegni trolls film.
  • Mini smerigliatrici angolari.
  • Birra islandese.
  • Yao ming altezza.
  • Youtube pink floyd the wall.
  • Calcolatrice segreta iphone.
  • Le radici ca tieni testo.
  • Cappello pirata amazon.
  • Campanile di giotto prezzo biglietto.
  • Anzi dizionario.
  • Rilievi per cnc.
  • Palazzo cini pisa b&b.
  • Sammy basso instagram.
  • I have a dream full.
  • Bamberga.
  • Rio de janeiro pioggia.
  • Mal di testa prima del terremoto.
  • Abito nero uomo camicia nera.
  • Hvad er sjælen.
  • Accessori originali fiat.
  • Bacche rosse natalizie.
  • Spiagge o lidi ad acciaroli.
  • Super mario flash games.
  • Kfc preise pdf.
  • Will o' the wisp.
  • Marina di lesina immagini.
  • Cibo umido per gatti junior.
  • Pancia piatta in una settimana esercizi.
  • Ontologico significato etimologico.
  • Sparatoria a pagani.
  • Magnetic weapon.
  • Lou ferrigno jr swat.